F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato lunedì 10 maggio 2021 alle 06:13:08 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Comunicato C.U.S. Torino del 15/09/2006 
 
Presentata ieri la X Rowing Regatta 
 
Sull’imbarcazione Valentina, presso l’imbarco Murazzi, è stata presentata la Rowing Regatta, sfida a remi su distanza breve tra Politecnico, Università e Oxford Brookes in programma sabato 16 settembre (ore 22).

Primo a prendere la parola il presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio: “ringrazio l’A.S.C. Torino che ogni anno collabora con noi per la riuscita di questa splendida manifestazione. Quest’anno l’importanza della Rowing Regatta aumenta notevolmente in vista dell''Universiade di gennaio, e proprio la regata è uno delle manifestazioni previste sul percorso di avvicinamento al grande evento che si terrà nella nostra città dal 17 al 27 gennaio. Proprio sabato sera, dopo la regata, è stata organizzata la prima serata “Crazy4U” al Jammin’ e tutto ciò farà sì che sempre più giovani, universitari e non, conoscano e vengano a contatto con le Universiadi Torino 2007. Questo – continua D’Elicio – per far sì che Torino diventi sempre più una città universitaria e, come tutti noi speriamo, una delle città erasmus più richieste dagli studenti stranieri. Per il secondo anno verrà allestito il Villaggio Enogastronomico, hobbistico, artigianale lungo i Murazzi e tutta l’organizzazione sta lavorando per avere più di 15.000 persone sabato lungo le rive del Po. L’obiettivo di quest’anno sarà coinvolgere nuovamente la goliardia dei giovani universitari già presente nella passata edizione”.


Poi è stata la volta dei rappresentanti dell’A.S.C. Torino Livio Berruti e Riccardo Rosi. Il primo ha sottolineato l’importanza di praticare e sostenere gli sport come il canottaggio, meno conosciuti e meno praticati dai giovani e che l’A.S.C ed il CUS collaborano da anni poiché entrambi credono nei valori dello sport sano e pulito. Il secondo ha sostenuto l’importanza di questo evento sportivo per far sì che i giovani si avvicinino sempre più al canottaggio.
Il Presidente della Federazione Regionale Canottaggio, Stefano Comellini, ha ringraziato “Il CUS Torino e l’A.S.C. Torino per l’impegno che, ogni anno, impiegano nella perfetta riuscita di questa manifestazione. Anche se questa non è una gara ufficiale il livello tecnico ed agonistico è molto elevato, vi prendono parte giovani di alto livello e la Federazione è orgogliosa di prendere parte alla manifestazione”.


E’ intervenuto il dirigente cussino Marco Palma: “La buona riuscita della manifestazione negli ultimi anni è frutto del grosso impegno del CUS e dell’A.S.C., dalla disponibilità degli atleti e delle associazioni canottieri. Da sottolineare la grande sportività dell’Università che quest’anno ha accettato che il Politecnico gareggiasse con quattro fuori quota invece di due, come di consueto.”

Ed infine è stata la volta di Giorgio Tuccinardi, Campione del Mondo 2006: “Partecipo a questa gara ormai da tre anni e la presenza dell’equipaggio di Oxford aumenta l’agonismo. E’ uno degli eventi a cui ho preso part, in cui ho visto il maggior numero di pubblico. La medaglia che ho vinto poche settimane fa è stata la più bella della mia carriera. Conciliare sport e studio – continua – non è certo facile a questi livelli. In Italia noi sportivi non siamo aiutati come all’estero; lo studio però rimane molto importante anche perché purtroppo questo non è uno sport con cui si possa vivere e mantenersi!”    

    
La Rowing Regatta può contare sul supporto organizzativo di Città di Torino, Regione Piemonte, Università Studi e Politecnico di Torino oltre alla collaborazione di AEM e Protezione Civile.


Sabato a partire dalle 21 si aprirà con le Unitriadi (gara per over 50: un doppio ed un quattro di coppia entrambi sulla distanza di 400 m), alle 21.30 vi sarà la Strameucci (dimostrazione della Scuola Media Meucci che nell’anno scolastico 2005 – 2006 ha organizzato corsi di canottaggio per i propri allievi), alle 22.00 si darà il via alla sfida vera e propria tra Università, Politecnico e l’equipaggio ospite Oxford Brookes (dal Ponte Vittorio Emanuele I – piazza Vittorio Veneto, al ponte Umberto I – corso Vittorio Emanuele II).; la premiazione si svolgerà al termine delle tre manches di gara, intorno alle 22.40.

 A seguire la Crazy4U Night al Jammin''. Non mancate!
Dalle 15.00 alle 23.00 presso lo stand Universiade all''interno del Villaggio sarà possibile ottenere la Crazy4U Card che darà diritto all''ingresso gratuito dalle 24.00 alle 01.00.