F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato sabato 21 settembre 2019 alle 15:50:07 Home   Notizie   Eventi   Attivitą regionale   Calendario     
Da La Stampa del 07/11/2008 
 
Silver Skiff, uno sprint di 11 km 
 

Nata 17 anni fa come gara solo per i soci del Cerea, il primo circolo remiero d'Italia, ora e' la piu' importante regata internazionale in acque italiane. La Silver Skiff domenica battera' il suo record di partecipanti avviandosi a essere riconosciuta anche tra le prime regate al mondo in singolo. Alle 10 partira' il primo dei 529 singolisti che, con un intervallo di 20 secondi, affronteranno gli 11 mila metri del percorso (Cerea-Isolotto di Moncalieri e ritorno). Il «silver», dal colore dei capelli dei soci della Reale Societa' Canottieri che si sfidarono nel 1991, ha attratto campioni da ogni continente ed e' impresso nell'argento del trofeo, assegnato definitivamente all'atleta che lo vincera' in tre occasioni e domenica potrebbe avere il suo padrone in Mahe Drysdale. Il neozelandese, che ha vinto le ultime due edizioni, si presenta sul Po con il bronzo conquistato a Pechino, oltre a due titoli iridati, e quindi con le credenziali giuste per fare il tris. A rendergli difficile la vita ci pensera' un terzetto olimpico: il ceco Sinek, l'altro kiwi Cohen e il francese Hardy, rispettivamente secondo, quarto e quinto nella finale di Pechino. Il remo azzurro presenta il campione d'Italia, Daniele Gilardoni, il vicecampione del mondo Bruno Mascarenhas e i tricolori nel 4 di coppia Franco Sancassani e Daniele Danesin. In campo femminile cerchera' il bis l'americana Michelle Perette, argento a Pechino, che dovra' vedersela con la ceca Knapkova, quinta nella stessa finale. Se non i numeri (quasi 200 gli atleti stranieri, 165 gli Under 18 e 11 gli Over 70), questi nomi fanno grande la Silver Skiff che vede al via 109 sculler di alto livello agonistico. Mentre in campo femminile resiste da anni il record della torinese Brugo (43'11"), Drysdale detiene anche il record (40'18") stabilito lo scorso anno e su questi tempi si dovranno confrontare tutti se vogliono batterlo su una distanza inusuale per il canottaggio. Domani (dalle 13,30) la regata avra' un'anteprima di tutto rispetto con la Kinder skiff: 197 canottieri dagli 11 ai 14 anni, tutti in singolo su un percorso di 4 km.

Clicca qui per leggere l'articolo in formato Acrobat Reader.