F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato martedì 7 aprile 2020 alle 10:59:51 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Comunicato R.S.C. Cerea del 11/11/2007 
 
L'iridato neozelandese Mahe Drysdale fa il bis nel 16° Trofeo Internazionale Silver Skiff 
 

Mahe Drysdale, biondo gigante neozelandese, campione del mondo in singolo, ha concesso un clamoroso bis riconquistando il Trofeo Internazionale Silver Skiff sulle acque torinesi del Po e migliorando il primato della gara che già deteneva dallo scorso anno.

In una splendida giornata di sole che ha favorito il grande successo della tradizionale prova di resistenza organizzata dalla Reale Società Canottieri Cerea, Drysdale ha aperto le partenze e ha subito chiuso ogni discorso sulla vittoria assoluta segnando un tempo fuori portata per tutti i pur bravi rivali (40'18"530 il suo nuovo record sugli 11 km di regata), confermando la sua attuale indiscussa supremazia non soltanto sulle distanze classiche del canottaggio ma anche in queste spettacolari "maratone".

Troppo forte il neozelandese anche per Elia Luini, lo splendido peso leggero azzurro che una volta di più si è aggiudicato il secondo posto assoluto precedendo l'altro nazionale Bertini, che completa un podio di assoluto rilievo per il remo italiano. I due azzurri infatti sono stati capaci di mettersi alle spalle vogatori freschi di successo olimpici e mondiali: nell'ordine i due francesi Bahain e Macquet, lo sloveno Cop, lo statunitense Tucker e l'olandese Hamburger, insomma l'elite mondiale.

Scontato, in campo femminile, il successo dell'americana Guerette, classificatasi al 43° posto assoluto, davanti alla juniores tedesca, autentica rivelazione della giornata, Mareike Adams e alla torinese Elisabetta Brugo, prima tra le atlete master.

Classifiche:

Assoluta - Maschile:
1. Drysdale (Nzl)
2. Luini (Aniene Rm)
3. Bertini (FF.OO)
Assoluta - Femminile: 
1. Guerette (Usa)
2. Adams (Ger)
3. Brugo (Armida  T0)

Seniores - Maschile: 
1. Drysdale (Nzl)
2. Bertini (FF.OO.)
3. Macquet (Fra) 
Seniores - Femminile: 
1. Guerette (Usa)
2. Gavel (Usa)
3. Paraffini (Gavirate)

Pesi leggeri - Maschile: 
1. Luini (Aniene Rm)
2. Tucker (Usa)
3. Zechmann (Usa)

Under 23 - Maschile: 
1. Bahain (Fra)
2. Gyr (Svi)
3. Berrest (Fra) 
Under 23 - Femminile: 
1. Morone (Sisport Fiat To)
2. Dazzi (Cus Torino)
3. Porta (Sisport Fiat To)

Juniores A - Maschile: 
1. Vladu (Tevereremo Rm)
2. Ghio (Cerea To)
3. Salza (Cerea To) 
Juniores A - Femminile: 
1. Adams (Ger)
2. Palma (Sisport Fiat To)
3. Romiti (Aniene Rm)

Juniores B - Maschile: 
1. Vasic (Serbia)
2. Zaharia (Armida To)
3. Margheri (Calcinaia Pi) 
Juniores B - Femminile: 
1. Simoncini (Billi Pi)
2. Buzzai (Pullino Ts)
3. Basadonna (Sisport Fiat To)

Master A - Maschile: 
1. Zibung (Svi)
2. Tonincelli (Flora Cr) 
3. Novello (Timavo Monf.) 
Master A - Femminile: 
1. Brugo (Armida To)
2. Shuttleworth (Usa)
3. Battioli (Caprera To)

Master B - Maschile: 
1. Gabel (usa)
2. Vagoncini (Idroscalo Mi)
3. Azzi (Cus Ferrara) 
Master B - Femminile: 
1. Job (Gbr)
2. Olivo (Caprera (to)
3. Mundt (Can)

Master C - Maschile: 
1. Benning (Usa)
2. Lecconi (Billi Pi)
3. Johnson (Usa) 
Master C - Femminile: 
1. Kennelly (Usa)
2. Jewiss (DLF Roma)
3. Cameron (Varese)

Master D - Maschile: 
1. Schneider (Svi)
2. Brovelli (De Bastioni Angera)
3. Valisa (Nino Bixio Pc) 
Master D - Femminile: 
1. Jekabsons (Usa)
2. Pelosi Tevere Remo Rm)
3. Lauer-Kopcsanyi (Ger)

Master E - Maschile: 
1. Koska (Aut)
2. D'Alba (Varese)
3. Pranzetti (Gavirate) 
Master E - Femminile: 
1. Penteriani (Aniene Rm)

Master F - Maschile: 
1. Girone (Esperia To)
2. Flory (Usa)
3. Taretto (Cerea To) 
Master F - Femminile: 
1. Fry (DLF Roma)
2. Constant (Usa)
3. Perchermeier (Ger)

Master G - Maschile: 
1. Hamilton (Usa)
2. Oddone (Cerea To)
3. Sommerkamp (Ger) 
Master G - Femminile: 
1. Minacci (Tevere Remo Rm)

Master H - Maschile: 
1. Zezza (usa)
2. Bini (Cerea To)
3. Soave (Cerea To) 
Master H - Femminile: 
1. Werner (Usa)