F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato giovedì 19 settembre 2019 alle 23:31:39 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Comunicato R.S.C. Cerea del 09/11/2007 
 
Comincia domani con la prova giovanile il grande weekend del Silver Skiff sul Po 
 

Domani, sabato 10 novembre, alle ore 13,30, prenderà il via il grande weekend remiero sulle acque torinesi del Po, per la sedicesima edizione del Trofeo Internazionale Silver Skiff di canottaggio singolo. Alle 13,30, di fronte alla sede della Canottieri Cerea, la società organizzatrice, sarà il giovane Mattia Soldani, della Canottieri Lario, a dare inizio alla lunga lista dei partecipanti alla prova giovanile del Kinder Skiff, riservato agli atleti Under 14. Partenze a intervalli di 20", risalita lungo la riva destra del Po fino all'altezza della Piscina Lido e ritorno lungo la sponda sinistra, fino al traguardo posto sempre davanti all'imbarcadero della Cerea. E dopo quasi un'ora e mezza toccherà al numero 253, Marta Giacchero, della Moltrasio, chiudere la lunga fila delle partenze. Subito dopo, spazio alla prima edizione del Silver Skiff riservato alla categoria Adaptive, quella degli atleti disabili, con la presenza di alcuni tra i migliori rappresentanti italiani.

E' l'introduzione al momento clou di questo weekend, in programma domenica con il 16° Trofeo Silver Skiff per tutte le categorie giovanili, seniores e masters. Ampia e qualificata anche quest'anno la partecipazione, con atleti provenienti da tutto il mondo e con numerosi campioni mondiali e olimpici. Sarà proprio il due volte iridato Mahe Drysdale, quale vincitore dello scorso anno e detentore del record sul percorso, a prendere il via per primo alle 10. Per lui e per gli altri 426 concorrenti che lo seguiranno, fino a Carrie della Cerea che chiuderà le partenze, saranno 11 i chilometri da percorrere, con boa di metà gara posta all'altezza dell'isolotto di Moncalieri. Subito dopo Drysdale, avendolo dunque come punto di riferimento in una sorta di gara a inseguimento, l'azzurro Luini, lo statunitense Tucker e altri due italiani di valore come Bertini e Gilardoni. E dopo un quarto d'ora, con il numero 43, partirà la prima donna, l'americana Guerette, netta favorita per la classifica femminile.

Al di là del significato sportivo, un grande spettacolo sul Po, che per oltre tre ore sarà lo scenario di appassionanti testa a testa, rincorse, sorpassi. Per gli spettatori, nella sede della Cerea, in via Virgilio 61, la possibilità di vedere l'interessante mostra sul canottaggio italiano allestita con passione dai soci della Canottieri Cerea, la più antica società remiera del Paese.