F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato mercoledì 27 gennaio 2021 alle 21:15:07 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Da CanottaggioVero del 02/05/2004 
 
Seattle, meglio le ragazze 
 

Seattle, 2/05/04 - Meglio le ragazze dei maschi: è questo il responso della partecipazione italiana alla Winderemere Cup, il trofeo americano riservato ad imbarcazioni ad otto a cui hanno preso parte un equipaggio federale azzurro e uno rosa.

le ragazze hanno ben figurato: la formazione di Laura Agostini, Carlotta Baratto, Giulia Benigni, Sara Bolcato, Lara De Stefano, Maddalena Fadda, Raffaella Formisano, Alessandra Gibbardo, Samantha Molina, Simona Roccarina e Giorgia Minzoni (tim), ha contenuto in meno di sei secondi il distacco dal quotatissimo otto della Washington University infliggendo alle californiane della California University di Los Angeles un distacco di oltre dieci. Non è tanto il risultato in sé che conta quanto il fatto che si tratta della prima uscita ufficiale di un otto femminile azzurro nella storia e che le ragazze abbiano sostenuto con dignitàil ruolo delle debuttanti.

Molto meno dignitosa invece la pur volonterosa prova dell'otto maschile (Dario Cerasola, Fabio Cerullo, Fabrizio Cumbo, Gianmarco Guglielmino, Niccolò Marino, Lorenzo Marrucci, Raffaele Mautone, Marco Messina, Giuseppe Monte, Diego Sergas, Alessandro Speranza (tim.), che ha dovuto subire lo strapotere degli armi della Washington University (gli Huskie, dall'immagine che li rappresenta) e quello dell'US Navy, anch'esso molto quotato. Tra i due vasi di ferro, il coccio del nostro equipaggio, messo certamente assieme per fare esperienza - forse un po' troppa - si è dovuto accontentare di inseguire a distanza, senza mai essere realmente in gara (nella foto,l'arrivo visto dall'elicottero). Un po' poco per un nazione che vorrebbe rappresentare una potenza remiera.

Resta comunque l'aspetto festoso e spettacolare delle regate a cui si valuta abbiano assistito circa 40.000 persone e l'esperienza, sia per le ragazze, molte delle quali giovanissime, che per i maschi, elementi di interesse in chiave Under 23 ma anch'essi ancora inesperti. (SM) 

 
Sergio Morana