F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato mercoledì 27 gennaio 2021 alle 20:06:12 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Da CanottaggioVero del 16/09/2003 
 
Silvers Skiff edizione 2003, tutte le novità 
 

Torino, 16/09/03 - Il Silver & Kinder Skiff è ormai a buon diritto divenuto una classica del fondo autunnale. Nata dalla fantasia dei Master della Cerea di Torino, ha progressivamente acquisito sempre di più i lineamenti di una vera e propria internazionale per tutte le categorie, confermata dall'inserimento, dal 2002, nel calendario FISA. Quest'anno, l'appuntamento è fissato per sabato 15 e domenica 16 Novembre.

L'attività del Comitato Organizzatore, di marca Cerea ma supportato dalla fondamentale collaborazione degli altri circoli cittadini, non cessa di ampliarsi e quest'anno, 140° della fondazione della società, raggiunge nuovi traguardi di eccellenza. Vediamo cosa gli uomini del presidente Vitale hanno preparato per rendere ancora più efficace la manifestazione.

Celebrazioni: per ricordare l'anniversario ogni partecipante riceverà una riproduzione firmata dall'autore dell'opera dell'artista Piero D'Amore, appositamente creata, ed ogni vincitore di categoria copia del libro edito per l'anniversario. La mailing list creata per diffondere l'invito a prendere parte al Silver Skiff supera i 2800 indirizzi e la sua efficacia è confermata dal grande numero di accessi che il sito della regata, www.silverskiff.org registra ogni giorno. E' persino nato un piccolo forum sul sito francese www.aviron-fr.com dove diversi appassionati locali si sono scambiate opinioni (positive) sulla gara. Qualcuno ha persino detto che gareggiando al Silver è possibile misurarsi con Agostino Abbagnale (che per la verità non ha mai preso parte alla manifestazione), segno della popolarità, anche oltralpe, del campione campano e del Silverskiff.

Sul piano tecnico la novità è l'inserimento, da quest'anno, della categoria Under 23 che completa la panoramica disponibile: ora sono tutte rappresentate.

Altra novità di rilievo internazionale è la sponsorizzazione tecnica di Empacher, che porterà a Torino 5 singoli a disposizione dei vogatori provenienti da molto lontano; d'altro lato la disponibilità di Empacher a venire gratis da Eberbach rappresenta una vera e propria patente di maturità e credibilità alla manifestazione. Due di queste imbarcazioni sono già state assegnate a Julio Gonzales Gallego, del Riverside RC di Città del Messico, ed a Dirk Bangert del Bagsvaerd Roklub di Copenaghen, primi masters iscritti a questa edizione. Altre partecipazioni sono già annunciate da Austria e Germania. Inoltre ci sono buone speranze di avere al via i componenti del 4x tedesco campione del mondo, Sens, Volkert, Willms e Geisler.

Altra bella sponsorizzazione tecnica è quella della Green Car di Livio Ratto che mette in palio una bicicletta Mercedes del valore di oltre 2.000 Euro, sorteggiata tra tutti i partecipanti al Silver presenti alla premiazione.

Particolare cura verrà posta, quest'anno, anche nell'organizzazione del cerimoniale e nella ristrutturazione della gestione cronometrica, per cercare di ottenere in tempo reale la classifica definitiva.

Per quanto riguarda l'accoglienza, confermate le 40 biciclette per tecnici ed accompagnatori per seguire la gara lungo la pista ciclabile; confermate anche alcune auto con autista per gli spostamenti di chi arriva in aereo. Saranno inoltre disponibili, per gli ospiti, biglietti gratuiti per l'ingresso ai musei comunali. Inoltre, cosa assai importante, la Best Western continua a concedere le stanze a metà prezzo a chi arriva per la manifestazione.

Ancora: per il Kinder una piccola novità, due ore di percorso, prima della gara, controllato da motoscafi per consentire la prova del percorso in sicurezza. I giovanissimi riceveranno la consueta borsata di prodotti Ferrero e l'ingresso gratuito al Museo dell'Automobile; a tutti verrà offerto l'abbinamento gara/turismo consegnando materiale illustrativo e, forse, qualche altra sorpresa.

Identico al passato lo sforzo verso i Media: la SEC Comunicazione invierà 180 cartelle stampa, molto esaurienti, a giornali, radio e TV, e poi comunicati stampa ed infine l'articolo bello pronto sui risultati; già il Silverskiff ha trovato attenzione su Radio 24 e su Radio Italia Network.

Non resta che sperare nel tempo e nelle condizioni del Po, che se di buon umore potrebbe far contento il vincitore con i 700 Euro del primo premio e con i 1.000 Euro per chi migliora il record del percorso di Luini. Sono ben 14 gli atleti con 2 vittorie che potrebbero aggiudicarsi il Trofeo Silverskiff in argento, 3 quelli che aspirano alla Targa per le 6, ed 1 all'orologio per le 9 vittorie; i nomi sono sul sito, classifiche e Albo d'Oro: tra i primi ci sono Luca Migliaccio ed Elia Luini.

Che ne dite? Niente male per una manifestazione nata undici anni fa come una sfida cittadina tra Masters: un esempio di pianificazione ed iniziativa che può insegnare molto a chi, in Italia, aspira ad organizzare regate degne di questo nome.  

 
Sergio Morana