F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato mercoledì 14 novembre 2018 alle 04:20:48 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Da Il Corriere Sportivo del 17/06/2012 
 
Campionati Europei di Bled, due ori per i piemontesi 
 

La spedizione della squadra azzurra junior agli Europei di canottaggio di Bled (Slovenia) si è rivelata un trionfo assoluto. Otto erano i nostri equipaggi iscritti e otto sono le medaglie che si sono portati a casa: 5 ori, 2 argenti e un bronzo, bottino che ha lanciato l’Italia in testa al medagliere.

Seconda edizione per la rassegna continentale, utile banco di prova per fornire importanti, e in questo caso ottime, indicazioni per il Campionato del Mondo che si terrà a Plovdiv nel mese di agosto.

Tra gli arte? ci di questi successi anche tre canottieri piemontesi, a bordo di tre diverse imbarcazioni.

Luca Lovisolo e Alberto Di Seyssel ora tengono al collo una medaglia d’oro che pesa molto, considerando che si tratta del loro debutto con il body azzurro in una manifestazione internazionale. Luca, della Reale Società Canottieri Cerea siede al sesto carrello dell’8+, barca campione del mondo in carica, e regala alla sua società un titolo internazionale che mancava da molto tempo. Ben 195 cm di altezza e valori ? siologici eccezionali, supportati da una tenace cattiveria agonistica, lo rendono un potenziale membro della Nazionale Senior.

Il dominio dell’ammiraglia non è mai stato messo in discussione nel corso dei 2000 metri: partenza in testa così come il passo e la chiusura, terminando in 5’38’’ davanti a Romania e Bielorussia.

Alberto, invece, è più leggero ed è destinato a diventare un Peso Leggero, ma i cavalli non mancano al giovane allievo di Walter Bottega, cresciuto in quella grande fucina di talenti dell’Armida.

Leggeri sono anche i suoi compagni del quattro senza ma grinta e determinazione sono vocaboli a loro ben noti. Ne è un esempio la ? nale di domenica: quarti dopo i primi 500 metri, secondi a metà gara, dopo dichè è iniziato un punta a punta con la Romania durato ? no ai 1500 metri, momento in cui gli azzurri hanno allungato il passo in? iggendo al traguardo un distacco di 3 secondi e 59 centesimi sui rumeni.

Vittorio Serralunga, atleta Cereale e compagno di allenamenti di Lovisolo, è il capovoga del 4+ che si è dovuto accontentare della medaglia d’argento.

Niente da fare contro una Serbia in grande forma e che si era già imposta nella gara di qualificazione delle acque di sabato. Risultati prestigiosi dunque per il movimento remiero piemontese che tornerà in scena domenica 17 giugno a Candia per la terza e ultima Regata Regionale

Clicca qui per scaricare il comunicato in formato pdf