F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato mercoledì 14 novembre 2018 alle 04:12:24 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Comunicato F.I.C. Piemonte del 29/03/2012 
 
1° Meeting Nazionale di Piediluco 
 

Nel corso del week-end si è ufficialmente aperta la stagione nazionale 2012, con il primo Meeting di Piediluco, classico appuntamento che misura lo stato di preparazione del canottaggio nostrano sulle distanze di gara olimpiche.

Nonostante il clima di attenzione ai costi che lo Sport italiano e le Società si trovano a dover affrontare, l'appuntamento ha visto una partecipazione molto ampia, e la qualità delle regate cui è stato possibile assistere fanno sperare molto bene per il proseguo del cammino verso Londra 2012.

La due giorni di gare ha visto confrontarsi ben 1.600 atleti gara (1.200 uomini e 400 donne) a formare oltre 700 equipaggi, in rappresentanza di 109 società italiane.

Il Piemonte, dal canto suo, è stato rappresentato dalle società Armida, Caprera, Cerea, Cus Torino, Esperia, Lago D'orta e Sisport Fiat, scese in campo con quasi 150 atleti, a formare oltre 60 equipaggi.

I risultati conseguiti dai nostri armi sono stati molto interessanti, a partire dalle categorie giovanili sino ai seniores, ed hanno ribadito i segnali positivi già evidenziati due settimane or sono in occasione della prima regata regionale di Candia.

Il bilancio finale è stato di 4 ori, 7 argenti ed 1 bronzo.

In campo ragazzi, buone performance sono giunte dagli atleti del Cus Torino, Armida e Sisport Fiat.

Nel singolo ragazzi maschile Eugenio Zabolotnii (Cus Torino) e Francesco Perona (S.C. Armida) hanno chiuso al quinto e sesto posto in finale A, a pochi secondi dal podio.

I due ragazzi, avversari nel singolo, sono saliti poco dopo a bordo del doppio, conquistando il terzo posto nella finale B.

Nel doppio ragazze femminile, ottavo posto per Laura Maggi e Ludovica Crivellaro (Sisport Fiat).

Nel singolo ragazzi femminile, Elisa Gagliarducci, compagna di società di Eugenio, ha conquistato anch'essa il quinto posto, giungendo a pochi secondi dal podio.

Nel due senza femminile Andrea Jorio Fili e Nicole El Haddad hanno confermato le loro grandi qualità, conquistando il gradino più alto del podio con ampio margine sulle avversarie.

Nel 4 di coppia ragazzi interessanti risultati per la Sisport Fiat: vittoria della finale B per Federico Cappa, Luca Lombritto, Alexandre Lingurariu e Pietro Manzella in campo maschile, e settimo posto in finale A per Laura Maggi, Selene Marghero (Elpis), Ludovica Crivellaro e Maddalena Cantamessa (Elpis).

Il 4 senza ragazzi ha visto l'Armida chiudere al 6° posto in campo maschile con Alex Giubertoni, Eugenio La Rosa, Leonardo Zanin e Marcos Trojan, mentre in campo femminile la sfida ha visto confrontarsi due equipaggi misti del Cus Torino: 2° posto per Emilia Aghemo, Maddalena Fichitiu, Allegra Francalacci (Limite) e Giorgia Maltese (Saturnia); a seguire la compagna Elisabetta Gagliarducci, in barca con le compagne torinesi Nicole El Haddad (Armida), Andrea Jorio Fili (Armida) e la lombarda Maria Tommasini (Gavirate).

In campo Juniores buone prestazioni sono giunte dagli equipaggi Cerea, Sisport Fiat ed Armida.

Nel singolo maschile Alberto Di Seyessel (Armida) ha chiuso al 5° posto la finale A ad un solo secondo dal bronzo; Luca Lovisolo (Cerea) si è imposto con buon margine sugli avversari, vincendo la finale B.

Poco dopo il singolo Luca è salito a bordo del 4 senza con Matteo Borsini (Limite), Giovanni Abbagnale (Stabia) e Niccolò Pagani (Tevere Remo), conquistando la medaglia d'argento.

In campo femminile la singolista del Cus Torino Grata Masserano ha chiuso all'ottavo posto una finale combattutissima: fra lei ed il terzo posto solo 4 secondi, 6 equipaggi giunti sul traguardo praticamente in linea.

Nel 4 con maschile, quinto posto per i ragazzi della Cerea Vittorio Serralunga, Riccardo Lovisolo, Emanuele Giacosa e Roberto Averone (tim.), in barca con Andrea Canata (Caprera).

Vittorio, Riccardo ed Emanuele, in barca con Vittorio Viora (Esperia) hanno mancato di un soffio poco dopo il bronzo nel 4 di coppia, chiudendo al quarto posto alle spalle del Gavirate; nella finale B, il quarto posto è andato al Lago D'Orta, con Simone Congiu, Gregorio Zaneboni, Riccardo Peretti e Giulio Maulini.

Le gare pesi leggeri e seniores hanno visto infine ben figurare la Sisport Fiat e la Canottieri Caprera.

Nel due senza pesi leggeri maschile, vittoria di Jiri Vlcek (Fiamme Oro) con il compagno Fabrizio Gabriele, e quinto posto per Giorgio Tuccinardi (Forestale) con il compagno Gennaro Gallo; ottima prestazione inoltre per il duo Caprera composto da Gianluca Sapino ed Alin Zaharia, i quali, dopo aver vinto la finale B nel due senza, sono saliti a bordo del 4 senza con Marcello Nicoletti e Matteo Pinca, conquistando la medaglia d'oro con netto margine sui secondi.

Nel quattro di coppia pesi leggeri maschile, secondo posto per la Sisport Fiat, con Edoardo Tolu, Roberto Zeppegno, Umberto Demagistris e Niccolò Garrone.

Nel due senza senior femminile le azzurrine della Sisport Gaia Palma e Silvia Martin hanno chiuso al secondo posto, alle spalle della Lario Sara Bertolasi e Claudia Wurzel.

Le atlete, avversarie nel due senza, sono salite poco dopo a bordo del 4 senza, conquistando l'oro con ampio margine sulle avversarie, VVFF Billi, Vittorino e Flora.

Nel due con senior maschile, Edoardo Bianca, Jacopo Palma ed Alberto Monorchio (tim.) della Sisport Fiat hanno conquistato il secondo posto, alle spalle del Rowing Club Savoia.

Soddisfazioni infine sono giunte dai misti pesanti maschili sulle barche lunghe: secondo posto fra i senior B per Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) nel 4 di coppia con Edoardo Margheri (Baldesio), Andrea Micheletti (Gavirate) e Claudio Provenzano (Telimar), e terzo posto, sempre fra i senior B, per Roberto Zeppegno e Michele Quaranta (Sisport Fiat), nell'otto misto Cerea (Guido Gravina, Matteo Giacosa e Roberto Averone -tim.), Elpis, Firenze.

ALESSANDRO POLATO

Clicca sulle foto per ingrandirle