F.I.C. - Comitato regionale Piemonte
  visualizzato mercoledì 14 novembre 2018 alle 04:04:19 Home   Notizie   Eventi   Attività regionale   Calendario     
Comunicato F.I.C. Piemonte del 15/02/2012 
 
Conclusa la "D'inverno sul Po": oltre 50 le società italiane partecipanti 
 

A Torino, le parole Febbraio e Canottaggio, evocano, univocamente, una sola immagine: la regata ”Inverno Sul Po”.

Nonostante le difficili condizioni atmosferiche di quest’anno, anche la 29esima edizione della manifestazione si è svolta nel migliore dei modi, ed ha visto la partecipazione di ben 1477 atleti, di cui 504 impegnati al sabato e 973 la domenica.

Sono state oltre 50 le società italiane partecipanti, e più di 200 i canottieri provenienti dall’estero, in rappresentanza di Francia, Svizzera, Germania, Gran Bretagna e Paesi Bassi.

L’ampia e crescente partecipazione che questo evento registra ogni anno è sinonimo di come la Società Canottieri Esperia sia riuscita a consolidare, nel corso degli anni, la tradizione di un appuntamento che è divenuto eccellenza del canottaggio italiano.

Sul fronte piemontese, le numerose iscrizioni testimoniano il forte attaccamento alla D’Inverno sul Po: al sabato sono infatti scesi in acqua ben 258 piemontesi, a formare 145 equipaggi, e la domenica 264, a formare 57 equipaggi.

Tali numeri, uniti all’ottimo livello dei nostri armi, si sono tradotti un bottino veramente invidiabile: su 63 regate, infatti, ben 33 sono state vinte da un equipaggio composto interamente o parzialmente da atleti piemontesi.

Ai 33 ori vanno poi aggiunti i 25 argenti ed i 23 bronzi conquistati, per un totale di 81 medaglie.

Sono veramente numerosi i risultati degni di nota, registratisi durante entrambe le giornate di gara.

Nel singolo senior A maschile, Francesco Pegoraro ha disputato una gara di grande carattere, conclusa con la conquista del primo posto; a seguire Leonardo Boccuni (Elpis) ed Omar Callegari (Varese).

Nel doppio ragazzi maschile, il primo ed il secondo posto sono stati separati da 3 soli decimi: l’oro è andato a Marco Vesco e Massimo Turbiglio (Esperia), seguiti Amedeo Feneziani e Pietro Cappelli (Cerea).

Nel due senza senior A maschile la rivalità è stata, per così dire, una “questione interna”: al primo posto il misto Armida-Forestale di Jacopo Gandiglio e Giorgio Tuccinardi, impostosi per 7 secondi sul misto Cerea-Armida di Guido Gravina e Filippo Rossi, seguiti da Niccolò Garrone ed Umberto Demagistris (Sisport Fiat).

Il singolo Junior maschile ha visto Luca Lovisolo (Cerea) chiudere al secondo posto alle spalle di Davide Mumolo (Elpis); nel singolo Junior Femminile Greta Masserano (Cus Torino), si è imposta con ampio margine sulla concorrenza.

Nel singolo ragazzi maschile vittoria di Eugeniu Zabolotnii (Cus Torino); in campo femminile Elisa Gagliarducci (Cus Torino) ha chiuso al secondo posto, alle spalle della S.C. D’Annunzio.

Nel 4 di coppia junior maschile l’equipaggio federale misto Armida (Alberto di Seyessel), Civitavecchia, CRV Italia, Elpis Genova ha conquistato il primo posto, imponendosi su Elpis Genova e Gavirate.

Nell’8+ ragazzi maschile il misto Cerea-Esperia di Gabriele Morra, Marco Vesco, Pietro Cappelli, Marco Brunengo, Massimo Turbiglio, Andrea Testa, Umberto Panizza e Giovanni Folcarelli (tim.) ha chiuso al secondo posto, alle spalle della Francia.

Nell’8+ junior maschile la vittoria è andata all’equipaggio federale italiano misto Moltrasio, Tevere Remo, Firenze, Cerea (Luca Lovisolo e Vittorio Serralunga), Stabia e Fiamme Gialle, che si è imposto con buon margine sulla Germania.

Nell’8+ senior maschile il misto Sisport Fiat-Cerea composto da Edoardo Bianca, Edoardo Tolu, Emanuele Vigo, Roberto Zeppegno, Michele Quaranta, Niccolò Garrone, Francesco Saluta, Matteo Giacosa ed Alberto Monorchio (tim.) ha chiuso al secondo poso, alle spalle del Milano.

Buoni risultati sono giunti anche sul fronte degli equipaggi regionali: nelle categorie giovanili, vittoria del 4 di coppia allievi C di Davide Bauchiero, Andrea Carando, Gabriele Gallino, Karoschitz Radice e del 4 di coppia cadetti di Lorenzo Dominici, Gica Julian, Federico Marzagora e Guido Reyneri.

Il 4 di coppia cadetti femminile Micol Fabbrucci, Beatrice Fioretta, Giulia Helgason e Francesca Mino si sono imposte su Pro Monopoli e Gavirate, mentre l’otto cadetti maschile di Luca Bassi, Luca Ceroni, Julian Gica, Adelmo Luccoli, Federico Margagora, Guido Reyneri, Gabriele Touche, Niccolò Cencetti e Mattia Bonetta (tim.) si è imposto sulla Sisport Fiat.

Le premiazioni delle regate si sono svolte presso la Canottieri Esperia alla presenza del neo eletto Presidente societario Carlo Pacciani, dei membri del Comitato Piemontese, del Vicepresidente Federale Stefano Comellini, del Consigliere Federale Sergio Morana e del Presidente del Coni Regionale Gianfranco Porqueddu.

Al termine delle premiazioni di domenica si è inoltre svolta la premiazione dei 122 atleti piemontesi che nel corso del 2011 si sono distinti per meriti sportivi, conquistando titoli regionali, podi in campo nazionale e prestigiosi risultati in campo internazionale.

Le fotografie della due giorni di gare, scattate dal fotografo Claudio Cecchin, sono disponibili nella sezione dedicata del sito federale, al seguente link:

http://www.canottaggio.org/risultati_2012/1_GF_Torino/menu.shtml

Le fotografie della premiazione degli atleti piemontesi distintisi nel corso della stagione 2011, scattate da Luciano Basadonna ed Alessandro Polato, sono disponibili al seguente link:

https://picasaweb.google.com/113414654068557629472/PremiazioneAtletiAttivita201112Febbraio2012?authkey=Gv1sRgCKjtu_jU4vTi9wE#


ALESSANDRO POLATO

Clicca sulle foto per ingrandirle